giovedì 7 giugno 2012

Crostata con crema pasticcera e ciliegie di Monica Bianchessi

Anche  questa ricetta l'ho presa da Alice cucina di giugno ed è di Monica Bianchessi.
Oggi non era previsto che postassi nulla  ma ero particolarmente in tensione perchè il mio caro nonnino, di cui ho parlato in altri post, sta male e da stamattina è in ospedale per un serio problema al cuore.
Mi sono solo sentita telefonicamente con i miei che lo hanno accompagnato e, anche se mi hanno rassicurata, io non riesco a stare tranquilla e allora ho trovato un modo per rilassarmi facendo questa bellissima crostata (tra l'altro domani e dopodomani avremmo dovuto festeggiare delle ricorrenze e io avevo programmato di fare questo dolce per il mio papà).












Come al solito scrivo la ricetta originale anche perchè la frolla è molto simile a quella che faccio io e la crema pasticcera (tuorli a parte) più o meno è lì per cui non ho fatto quasi modifiche.

Ingredienti:


Per la frolla:
  • 500 g di farina 00
  • 4-5 tuorli (io ne ho usati 4)
  • 1 bustina di vanillina
  • 300 g di burro freddo
  • 200 g di zucchero a velo (io hzucchero semolato)
  • un pizzico di sale
Per la crema:
Inoltre:
fagioli secchi

Preparazione:
  1. Per la frolla: raccogliete tutti gli ingredienti nel mixer e amalgamateli, fino a ottenere un impasto liscio e compatto. Formate un panetto, avvolgetelo con la pellicola trasparente e lasciate riposare in frigorifero per 1 ora circa.
  2. Nel frattempo montate con le fruste elettriche i tuorli con lo zucchero, fino a renderli chiari e spumosi; unite la amizea e amalgamate il tutto. Scaldate il latte con la scorza di limone e aggiungetelo a filo al composto di tuorli e zucchero.
  3. Unite la vanillina, mescolate e mettete sul fuoco; lasciate cuocere, fino a ottenere una crema densa e omogenea. Trasferitela in una ciotola, copritela con pellicola trasparente e lasciate intiepidire.
  4. Nel frattempo prendete la frolla e stendetene 2/3 in una tortiera, rivestita con carta da forno. Fate dei bordi alti, coprite con un altro foglio di carta e versate sopra i fagioli secchi. Infornate e fate cuocere a 170° C per 20 minuti; quindi togliete i fagioli e la carta e proseguite la cottura per altri 15 minuti. Sfornate e lasciate intiepidire.
  5. Unite le ciliegie alla crema pasticcera e farcite la crostata. stendete la frolla rimanente e coprite la crostata. Infornate nuovamente e fate cuocere fino a doratura (potete eventualmente spennellare la superficie con l'albume avanzato). Sfornate, fate intiepidire e servite.
In cucina con me:





Con questa ricetta partecipo al contest di Olio e Aceto e Diario della mia cucina


17 commenti:

  1. Mi dispiace che tuo nonno sia stato male, speriamo che si riprenda presto! Meravigliosa questa crostata, bellissime anche le fotografie! 1 forte abbraccio
    Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Valeria...purtroppo la situazione è critica e deve subire due interventi delicati...speriamo bene...grazie la ricetta è davvero valida...ti consiglio di provarla...un abbraccio

      Elimina
  2. buona questa crostata!!!! che acquolina:-)

    RispondiElimina
  3. Tanti auguri per il tuo nonnino, speriamo che al più presto potrà assaggiare questa meraviglia!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Mariangela...speriamo di si...un abbraccio

      Elimina
  4. Bellissima la torta cara... un caro abbraccio per il tuo nonnino ^_^

    RispondiElimina
  5. Mamma mia Caty! Me ne lasci un bel pò per la merenda?!

    RispondiElimina
  6. Buonissima e molto bella!
    Mi dispiace per tuo nonno, spero si riprenda presto!!

    RispondiElimina
  7. In bocca al lupo per il nonno....
    e magari una bella fetta di dolce per me.!!!
    Un bacio

    RispondiElimina
  8. Spero che il tuo nonnino si riprenda velocemente, mi dispiace!!!
    Anch'io mi rifugio in cucina quando ho tanti pensieri!! Ottima la tua torta, golosissima!!!
    Tanti baci e Auguri!!!!

    RispondiElimina
  9. incrociamo le dita per il tuo amato nonno!!!! augurandogli che possa superare gli interventi nel miglior modo possibile:-)
    fare un dolce è curativo, io lo faccio spesso solo per questa ragione, anche un paio di giorni fà quando tristi pensieri mi affollavano la mente ho fatto una crostata (che posterò a breve) per rilassarmi e la gioia di chi l'ha mangiata poi ha fatto il resto.
    complimenti per il tuo blog mi unisco subito e se ne hai voglia, quando sarai più serena passa a trovarmi
    un abbraccio

    RispondiElimina
  10. auguri per il tuo nonnino un dolce squisito con questo si riprendera sicuramente ciao

    RispondiElimina
  11. ma che ricetta stupenda! ti va di partecipare al mio contest con questa ricetta?
    ti aspetto
    buon week
    Samaf
    http://dolcizie.blogspot.it/2012/04/lalbero-goloso-una-dolce-raccolta.html

    RispondiElimina
  12. grazie! aggiorniamo la lista, in bocca al lupo Debora e Fabiola

    RispondiElimina
  13. Bellissima torta, bellissimo blog, da oggi ti seguo volentieri. Auguri per il nonno.

    RispondiElimina
  14. che buoni i dolci con crema pasticcera! Questa crostata poi è davvero eccezionale, complimenti!
    Sicuramente da provare
    Ciao
    Marianna

    RispondiElimina